Coworking - Quanto si guadagnaQuanto si guadagna con il Coworking?

Quanto rendono le postazioni, gli uffici, le sale riunioni proposte negli spazi di Coworking?

Quali sono i margini di guadagno dei vari servizi di Coworking, su cosa è meglio puntare per massimizzare il reddito per mq, quali sono gli approcci commerciali più validi?

Queste sono le domande che ci vengono poste di frequente, e a queste domande ci applichiamo ogni volta per dare la risposta più attendibile, su cui fare le giuste valutazioni, sempre in rapporto al territorio e allo specifico progetto, che sono ovviamente aspetti chiave dell’analisi.

Lo facciamo tenendo conto di tutti gli elementi che possono influenzare la redditività di uno spazio di Coworking.

Naturalmente, in questi calcoli si considerano sia i fattori noti (l’esperienza di spazi analoghi, la conoscenza del territorio di riferimento, il tipo di struttura, i servizi offerti, il modo in cui vengono commercializzati i vari ambienti, eventuali scontistiche, proposte di carnet per utilizzi ricorrenti, formule promozionali) sia i fattori imprevedibili, aleatori, che possono riguardare i tempi di avvio dell’attività, i tassi di riempimento, la richiesta prevalente di questo o quel servizio.

Se è piuttosto difficile definire a priori quanto si guadagna con uno specifico spazio Coworking – specie a inizio dell’attività quando non possiamo contare su nessun elemento verificato sul campo – è tuttavia possibile ipotizzare un calcolo di rendimento basandosi sui prezzi correnti di mercato, che ovviamente variano da territorio a territorio.

Con Rete Cowo® siamo costantemente coinvolti dai nostri Affiliati in tutta Italia nello studio delle migliori modalità di offerta commerciale dei servizi di Coworking che – lo ricordiamo – possono riguardare molti aspetti di uno spazio professionale e non solo la scrivania, com’era tipico dei primi Coworking Spaces degli anni 2005 – 2010.

Il team Cowo® si confronta volentieri con le ipotesi di fattibilità degli spazi dei potenziali Affiliati, avendo cura di evidenziare ai responsabili quelli che appaiono, ai nostri occhi esperti, come possibili punti deboli di un progetto di Coworking.

Va anche detto che in molti casi – come conseguenza di informazioni inesatte o fuorvianti – si sopravvaluta l’impegno finanziario dell’attività di Coworking, con conseguente errata analisi del reddito potenziale.

Il nostro approccio è sempre prudenziale e rivolto a tutelare al massimo l’impegno dei nostri Affiliati, nell’immediato e nel medio-lungo termine.

Questa attitudine si traduce in un accompagnamento estremamente attento fin dalle fasi preliminari e via via, poi, per tutta la vita del progetto di Coworking, evolvendo sempre in rapporto alla crescita dell’attività.

In molti casi la consulenza Cowo® ha portato, passo dopo passo, a crescite importanti e ad aperture di più spazi da parte dello stesso Affiliato.

Nell’implementazione della proposta commerciale, Cowo® non impone prezzi e tariffe, ma lascia totale libertà agli Affiliati. 

Solo nel caso sia richiesta, lo staff Cowo® affianca lo spazio di Coworking con una consulenza dedicata al fine di mettere a punto la migliore impostazione possibile del listino prezzi, in relazione ai servizi offerti.

Tale attenzione alla sostenibilità economica porta solitamente a una soddisfazione – oltre che economica – anche imprenditoriale e professionale, che si accentua e cresce nel tempo.

Riteniamo che l’attenzione al rapporto costi/benefici sia uno dei fattori distintivi della collaborazione con Rete Cowo®, e crediamo sia uno dei motivi fondamentali alla base della soddisfazione dei nostri Affiliati.

Infine, è utile ricordare che Rete Cowo® non ha alcuna percentuale sui guadagni degli spazi di Coworking, ed ha come unico compenso per le proprie attività la quota di partecipazione prevista dalle varie opzioni di affiliazione Smart, Master e Power.