Business Center o Coworking? Parliamone! Segui il live con Massimo Carraro, il 7/4/2022 alle 17.15.

business-center-carraro-live

business center massimo carraroBusiness Center o Coworking?
Segui il live online con Massimo Carraro, ospite di Unimpresa, il 7/4/22 alle 17.15!

CLICCA QUI PER REGISTRARTI E PARTECIPARE

Business Center o Coworking?

Di tutti i problemi inutili che possiamo avere nelle nostre fragili esistenze, questo è di certo uno dei più inutili.

Non certo perché le due tipologie di proposta non abbiano peculiarità specifiche, tutt’altro (nel libro del nostro fondatore “Ho fatto un Coworking, anzi 100 – Se la Relazione viene prima del Business” se ne parla ampiamente).

Ma per un motivo molto più pragmatico.

Se ragioniamo con la testa di chi sceglie i nostri servizi – come dobbiamo sempre fare se vogliamo che il nostro lavoro abbia un senso – ci rendiamo subito conto di quanto queste etichette contino poco o nulla, a fronte di concetti molto più importanti per i nostri utilizzatori, legati alla qualità dei servizi offerti, alla corretta impostazione degli ambienti, all’adeguata capacità di community management.

La questione di fondo, in tutto questo, è la capacità di una proposta sul mercato di farsi valere per quello che è, e non per come la chiamiamo.

Non dimentichiamo che mentre noi cincischiamo con questo tipo di questioni, là fuori il mondo va avanti a mille all’ora, e macina proposte, concetti, aziende come noi nemmeno riusciamo a concepire. In sintesi:

Di certo non è la definizione di un servizio il problema principale di un professionista o di un’azienda alla ricerca una situazione di valore per ottimizzare qualcosa di fondamentale rilevanza per sé e il proprio futuro: lo svolgimento del proprio lavoro.

Perché è di questo che ci occupiamo: dello svolgimento dell’attività lavorativa di chi frequenta i nostri spazi. Scusate se è poco!

E peggio per noi se non sapremo capire dove sta il bandolo di questa matassa, e investiremo energie preziose in aspetti di minore o nulla importanza, anziché dedicarci anima e corpo ad offrire, in ogni minuto di ogni ora di ogni giornata, la miglior proposta possibile ai nostri interlocutori. 

Se poi parliamo di “percepito”, di “immagine”, di “sentiment”… siamo nel campo del marketing. E va bene.

Se invece il nostro focus è sulle keyword di riferimento per l’ottimizzazione sui motori di ricerca, allora parliamo di SEO. E va bene.

Va tutto bene, perché ognuno fa le sue scelte e adotta le proprie strategie, di marketing e commerciali, e decide come farsi conoscere e riconoscere da chi è potenzialmente interessato ai propri servizi.

Chiamarsi in un modo o in un altro significa certo evocare dei concetti, legati a un percepito che le persone possono o meno avere in mente (Business Center è un concetto ben noto, Coworking molto meno), ma la nostra sfida non può essere inseguire un’etichetta, bensì costruire valore intorno a un’idea, che può chiamarsi come si desidera.

Nel nostro caso – beh si sa – l’idea si chiama Cowo® 😊

La concreta realtà della proposta, quello che un professionista o un’azienda incontra quando apre la porta di uno degli oltre 100 spazi di Coworking del nostro Network è ciò che fa la differenza.

In quel momento stiamo noi stessi costruendo il percepito che desideriamo sia presente nella mente di quella persona, di quell’azienda, indipendentemente dalle parole che avremo scelto per definirci.

In altri termini, noi di Cowo® cerchiamo di ricordarci sempre che quello che conta veramente – al di là di ogni scelta strategica, commerciale, pubblicitaria – è come un utilizzatore dei nostri spazi trascorre la sua giornata di lavoro, quale tipo di servizio ottiene, se riusciamo in qualche modo ad arricchire la sua esperienza grazie al fatto che si trovi in uno spazio Cowo®.

Non per niente il nostro Cowo® Manifesto – Cos’è il Coworking per noi recita, al punto 2:

Rendiamo il lavoro un’esperienza migliore, grazie alla condivisione quotidiana di spazi e conoscenze.

Non dice “Grazie al Coworking, noi rendiamo il lavoro un’esperienza migliore…”

Perciò – Coworking o Business Center che sia – non conta il nome di ciò che facciamo, ma come lo facciamo.

Tutto questo sarà lo spunto per una bella chiacchierata live, online, insieme al nostro fondatore Massimo Carraro.

L’appuntamento è per giovedì 7/4/2022 alle 17.15, nell’ambito di una discussione aperta organizzata da Unimpresa, Spazi Lavoro Flessibili, Uffici e Coworking.

Vi aspettiamo!

  • Per partecipare:

Registrazione qui

  • Approfondimenti:

L’annuncio sul sito di Unimpresa, Spazi Lavoro Flessibili, Uffici e Coworking

Il libro “Ho fatto un Coworking, anzi 100 – Se la relazione viene prima del business”

Massimo Carraro – Breve biografia

Massimo Carraro – Sito personale

Nascondi pre: