40ena Coworking Stories. Nella sede del Network i coworker versano una mensilità al Fondo di Mutuo Soccorso cittadino.

raccolta-fondi

quarantena-coworking-milanoL’emergenza Coronavirus ha sorpreso, nel giro di pochissimi giorni, anche la community professionale che utilizza il Coworking presso la sede del Network, in via Ventura 3 a Milano.

Progressivamente tutti i professionisti e le imprese che ogni giorno – in alcuni casi da anni – utilizzano il Cowo® per la loro attività professionale hanno ritenuto opportuno evitare gli spostamenti non necessari.

Ancora prima che il lockdown obbligasse tutti a non spostarsi dalle rispettive abitazioni, le postazioni e gli uffici dello spazio Coworking Milano Lambrate sono rimaste via via vuote; i coworker – molto responsabilmente – hanno tutti optato di rimanere a lavorare da casa, in remote working.

Di qui la domanda che è venuto spontaneo porsi:

Come aiutarci tra noi, in un momento difficile?

Se in un primo momento il far trovare gel e salviette disinfettanti per le mani era parso un aiuto adeguato, ben presto si è capito che era opportuno un approccio di supporto maggiore e più concreto, relativo ai pagamenti.

Inutile negarlo: per tutti, in un frangente così complesso, dove l’impossibilità di usare il Coworking si univa a improvvisi problemi di lavoro, si poneva un tema di sostenibilità economica.

In poche parole, è sembrata la cosa giusta “congelare” per un mese le quote relative a uffici e postazioni, così da venire incontro alle esigenze contingenti di chi – improvvisamente – si trovava in difficoltà.

Ma questo non è stato che metà del provvedimento preso: parallelamente si è deciso di offrire anche l’opzione di versare ugualmente la mensilità, che Rete Cowo® avrebbe in questo caso versato integralmente al Fondo di Mutuo Soccorso del Comune di Milano.

Ed infatti: circa il 50% dei coworker hanno preferito, al risparmio diretto e personale, la scelta solidale.

Una scelta che ha dimostrato la generosità della Coworking community in un momento difficile per tutti.

Il contributo di un piccolo Coworking andrà quindi ad aiutare chi – nella città di Milano – sarà più in difficoltà, sia da un punto di vista umano che professionale.

coworking quarantena milano lambrate
La Coworking Community di Cowo® Milano Lambrate, sede del Network, durante un Presentation Lunch… prima del lockdown di Marzo 2020