Trova più facilmente il tuo Coworking: l’offerta Cowo è organizzata per 17 settori professionali.

coworking-per-settore

Coworking per settore - Rete CowoNegli oltre 11 anni di esperienza di Rete Cowo® nel mondo del Coworking, questo ecosistema si è molto evoluto: dal Coworking novità assoluta ai Coworking per settore di oggi.

Facendo un unico, lungo salto dal 2008 al 2019, il balzo partirebbe da un periodo in cui il concetto di Coworking era qualcosa di conosciuto solo a una ristretta cerchia di digital nomads, abituati – per cultura o curiosità personale – a conoscere tutti i nuovi trend a livello globale. Questo era 11 anni fa.

Il punto di arrivo di questo metaforico salto, invece, ci raggiungerebbe ai giorni nostri, tempi in cui il Coworking è diventato tante cose (perfino un caso di bolla finanziaria internazionalmente noto, grazie alle ultime vicende di WeWork…).

Tra le tante cose che è diventato il Coworking, di certo c’è anche quella tendenza – che qualcuno chiama “Coworking Verticale” – di specializzarsi, di rivolgersi a un’utenza specifica.

Inizialmente, a dar corpo a questo trend, sono stati i Coworking orientati alla tecnologia e ai professionisti del digital, qualche anno fa.

Da questi primi tentativi di profilarsi in modo specifico, sono emersi poi vari orientamenti, e relativi criteri di classificazione.

Possiamo oggi tentare una suddivisione con diversi tipi di filtro: esaminiamoli da vicino.

1. Coworking per settore di riferimento / tipologia di professionisti

È la tipologia più facile da immaginare, in un certo senso la profilazione di riferimento. Si rivolge ovviamente a chi desidera coinvolgersi in uno specifico ambito lavorativo, ricollegabile a un settore o a una professione. 

2. Coworking per attività possibili al loro interno

Spazi classificati per specifiche attività verso cui dimostrano vocazione, oltre ai servizi tradizionali di postazioni e uffici.

3. Coworking per tipo di utilizzo

Non tutti i Coworking si possono frequentare allo stesso modo: quando la variabile è la modalità di utilizzo, si possono distinguere quegli spazi che offrono servizi anche per poche ore o una giornata, oppure ancora senza limiti di orario.

4. Coworking per servizi offerti in ambito professionale

Gli uffici condivisi che favoriscono, grazie ad attività attive e organizzate al proprio interno, l’utilizzo di particolari servizi; nel caso specifico ambienti e attrezzature per la ripresa foto-video, sale per la registrazione, tecnologie digitali per la realizzazione di contenuti audio-video. 

5. Coworking per servizi offerti in ambito vario

Laddove la scelta di un Coworking si può accompagnare alla selezione di un servizio di hospitality con alloggio.

6. Coworking in relazione al contesto

Spazi classificati con criterio di location geografica, in rapporto alle mete turistiche più frequentate.

7. Coworking con caratteristiche speciali 

Cowo® caratterizzati da elementi estetici, ben abbinati alla funzionalità specifica. 

Se le contate, in queste suddivisioni scoprirete 17 diverse tipologie di Coworking. Per questo motivo Rete Cowo® ha allestito 17 specifiche piattaforme web, 17 siti che classificano gli spazi di Coworking secondo tutti questi criteri. 

La riflessione che abbiamo fatto nell’articolare questa classificazione così approfondita nasce dalla consapevolezza che ci viene dai dati online relativi al traffico web da noi quotidianamente osservato.

Ci siamo resi conti che l’approccio di classificazione da parte di Rete Cowo® può avere utilità a diversi livelli.

Per chi cerca uno specifico tipo di Coworking

Vi sono sempre più ricerche e richieste di spazi di Coworking con vocazione specifica, oppure in grado di erogare servizi particolari.

In questo senso il mercato del Coworking si va sofisticando sempre di più: Cowo® va quindi incontro a una richiesta del mercato sempre più sofisticata.

Per chi offre servizi di Coworking secondo un criterio particolare

Dal punto di vista di chi offre servizi e attività di Coworking, notiamo un crescente interesse a “definirsi” attraverso una classificazione.

Nonostante noi stessi abbiamo creato un’architettura informativa che racconta bene le specificità dei singoli spazi, ci premuriamo sempre di specificare ai nostri affiliati che un’eccessiva verticalizzazione della proposta comporta il rischio di escludere delle fasce di mercato… ragione per cui va benissimo profilarsi, ma in modo non esclusivo. Attenzione a non chiudere troppe porte!

Per chi ama documentarsi sull’offerta di Coworking in uno specifico ambito

Infine, c’è chi – per le ragioni più varie – può essere interessato a una visione globale dell’offerta di Coworking in un determinato settore: ecco quindi che le piattaforme settoriali di Cowo® soddisfano abbastanza bene questo tipo di interesse.

È ormai evidente che la domanda “Per chi è il Coworking?” ha oggi una risposta semplicissima: il Coworking è sempre più per tutti!