Siamo andati a Parma a provare il Cowo® CNA. Cronaca di una bella giornata in un bel Coworking :-)

coworking parma cnq

Un Coworking a Parma, non troppo distante dalla stazione? 

Per la nostra consueta attività #MyCoworkingDay la nostra coworker Cristina è andata a testare una giornata di lavoro e di Networking al Cowo® Parma/CNA.

Come si è trovata? E’ un posto che consiglia oppure no? Scopriamolo nel suo racconto! E anche sui social con l’hashtag #mycoworkingday 🙂

Con Parma ho un rapporto speciale. Avete presente quando vi piace qualcuno e non sapete, a livello razionale, il perché?

Con la città emiliana è così: la conosco poco e quel poco che so è come se avesse fatto scattare in me quella bella sensazione di andare in un posto piacevole.

A questo si aggiunge che oggi cambio completamente zona rispetto a dove vado di solito, abbandono un po’ (si fa per dire perché la città è comunque piccola) il centro storico per spostarmi poco più in là, esattamente in via La Spezia.Federica Gambetta - Coworking Cowo CNA Parma

E già, oggi per #mycoworkingday lavoro dal Cowo® Parma/CNA.

Dalla stazione al Coworking, in autobus, ci impiego circa 15 minuti… ed eccomi qui.

Ad accogliermi trovo Federica che si occupa di comunicazione oltre a gestire il Cowo® per conto appunto della CNA.

A puntare sugli spazi condivisi e sull’importanza di fare rete, non sono stavolta dei privati, ma la Confederazione Nazionale dell’Artigianato che è entrata nel mondo del Coworking nel 2013.

Mi racconta Federica:

C’erano i locali e dopo aver conosciuto Rete Cowo® si è deciso di dare modo ai liberi professionisti di lavorare in uno spazio comune”

Cristina e Federica

(Mi sento molto vicina a Federica perché condividiamo le stesse passioni professionali: lei si occupa di ufficio stampa e io sono “dall’altra parte”, ossia faccio la giornalista)

Continua il suo racconto:

Le postazioni sono 11, e al momento abbiamo 9 Coworker.

9 Coworker che conosco pian piano, non appena varcata la soglia dello spazio.

Una cosa che dovrò fare in questa giornata è uscire evitando di dimenticare il badge: qui per entrare hai bisogno della tesserina magnetica.

Il che mi ricorda tanto il mondo delle aziende ma in ottica positiva: è infatti  solo una sicurezza in più per chi lavora all’interno del Coworking.

Oltre a permettere di lasciare le proprie cose in tranquillità, è anche una garanzia per chi si trova a lavorare fino a tardi. Infatti gli orari sono ottimi, allungandosi dalle 8 del mattino fino alle 22, più il sabato mattina.

Non so voi, ma trovo che uno spazio per lavorare dalla mattina presto fino a sera tardi sia davvero perfetto per un freelance.

Quante volte vi capita – come a me – di stare in giro tutto il giorno e di ricordarvi che dovete ancora mandare quella mail o consegnare quel lavoro, ma sapete che una volta varcata la soglia di casa sarà difficile fare tutto (vuoi perché c’è la famiglia, vuoi perché a casa ci sono sempre cose da fare?).

Oppure di dover fare quella call con l’estero e di aver bisogno di uno spazio riservato?

Ecco, il Cowo® di Parma risponde a tutte queste esigenze .

E dalla sua c’è anche il parcheggio gratuito per i Coworker.

Ma i motivi per cui il Cowo® CNA mi ha conquistato non sono solo questi, hanno a che fare anche con lo spazio.

Il Coworking ha infatti un open space con varie postazioni e un tavolo per le riunioni, tante prese per caricare pc e cellulari (i miei sono sempre scarichi!) e uffici, alcuni in condivisione, altri per persone che fanno parte della stessa realtà lavorativa.

coworking parma cna

Io oggi lavoro dall’open space e con me c’è Riccardo, che lavora in ambito assicurativo, come dipendente.

La dimostrazione che sempre più aziende e società scelgono l’opzione Coworking per i loro dipendenti.

Mi dice Riccardo, approfinttando di una pausa nel lavoro:

“Nel mio caso, era la soluzione più comoda visto che mi sposto di continuo tra Parma, Genova e Milano. Un ufficio tradizionale sarebbe stato troppo costoso”.

Conoscendo invece Nicoletta e Francesca, entro letteralmente in un altro mondo, quello di una cooperativa che lavora in Burundi.

Chiacchieriamo del loro lavoro, della bella bici che vedo in ufficio e che viene usata da loro per spostarsi finché, raccontando cosa avessi fatto di recente, mi trovo a parlare dell’evento CowoShare6 tenuto a Milano 19 gennaio 2019, in cui ho condiviso in pubblico la mia esperienza di Coworker “sempre in viaggio”.
coworking parma cna

Ovviamente non potevano certo sapere che tra le mie attività c’è anche quella di girare per spazi di Coworking e documentarli con i racconti di #MyCoworkingDay!

E poi succede una cosa: mentre racconto loro cosa ho “imparato” in questi anni, vedo il volto di Francesca illuminarsi: scopro quindi che si tratta di un’artigiana.

Lavora la ceramica ed è molto più di un hobby, è una vera e propria passione.

Però le piacerebbe gestirsi meglio:

Ho bisogno di spazi più grandi invece di ritrovarmi a lavorare solo in garage. Inoltre mi piacerebbe stare più a contatto con chi si dedica al lavoro manuale come me

Mi chiede se conosco Coworking che possano fare al caso suo, mi viene in mente Lascialascia che di recente ha adibito l’ex magazzino proprio agli artigiani, e anche diversi altri, consultabili sul portale specializzato CoworkingArtigiano.it.

Mi dice che le piacerebbe creare qualcosa di simile a Parma e così la metto in contatto con chi penso che la possa aiutare. E non è detto che da cosa nasca cosa.

D’altra parte il bello del Coworking è proprio questo: le connessioni insperate, inaspettate, anche in quella giornata di lavoro che sembra uguale a tante altre.

Il Cowo® di Parma, poi, offre davvero tanto ai freelance: 2 ingressi al mese per la sala conferenze e la sala riunioni, durante gli orari di apertura di CNA. E per chiunque abbia bisogno di tenere un evento che coinvolga più gente possibile, presentare libri, inaugurare un ciclo di incontri o fare una conferenza stampa, avere a disposizione una sala conferenze non è poco.Coworking Parma spazio Cowo presso CNA

Mentre per chi ha bisogno di spazi più piccoli, accanto c’è una bella sala riunioni (ideale anche per corsi di formazione con poche persone).

Al rientro da Parma, complice il cellulare scarico, mi ritrovo a pensare alla giornata di oggi, a come non si dovrebbe mai limitare la possibilità di conoscere nuova gente perché è sempre un arricchimento.

Non in termini di denaro, ma di qualità della vita e del proprio tempo. In fondo, il coworking nasce proprio per questo: per ricordare che sì, è vero che si ha bisogno di momenti di concentrazione e solitudine, ma che è solo in mezzo alla gente che le idee fluiscono e danno quella sensazione di poter migliorare le cose.

Vai alla scheda di presentazione del Cowo® Parma/CNA

Vai alla pagina Facebook del Cowo® Parma/CNA

Comments

  1. Italo 27 Febbraio 2019

    Complimenti per gli spazi luminosi e ben organizzati, viene voglia di lavorare nei vostri locali!
    Buon lavoro!

Comments are closed.